news

Manuale per la Valutazione del Rischio Chimico - Ambito Portuale

Merci in ambito Portuale

2018-11-14 16:34:50
Terminal

L'INAIL ha recentemente pubblicato un nuovo Manuale per la Valutazione del Rischio Chimico correlato alle merci sbarcate in ambito portuale.

L’obiettivo del manuale è fornire gli elementi procedurali e tecnici a tutte le figure della prevenzione che operano in ambito portuale (HSE Manager, RSPP, RLS e Lavoratori) con riferimento alla valutazione del rischio chimico derivante dalle operazioni di sbarco di merci e prodotti chimici potenzialmente pericolosi per la salute e la sicurezza.

Nel caso specifico, il manuale dell’INAIL prende in considerazione le problematiche relative a:
- possibile esposizione dei lavoratori a leghe metalliche in grado di emettere sostanze arsina e fosfina e relative procedure di sicurezza per la valutazione del rischio e valori limite di esposizione;
- approfondimento in merito alla classificazione delle stive come ambienti confinati ed applicabilità degli obblighi previsti per gli ambienti confinati o sospetti di inquinamento (D.p.r. 177/2011) ed alla gestione dei rischi a cui i lavoratori possono essere esposti durante tali attività;
- movimentazione e corretta distribuzione delle merci all’interno delle stive, le quali se non dislocate in maniera adeguata possono rappresentare un rischio per la sicurezza soprattutto nel caso di merci particolarmente pericolose (altamente esplosive, infiammabili o tossiche) o rischi per la salute (asfissia o intossicazione) poiché ubicate in luoghi in cui vi è una scarsa/totale assenza di ventilazione.